Coktail politico da Forza Italia: si siedono anche Loiacono e Flores
„BRINDISI – Un tentativo, confuso. Una tavola rotonda trasversale, dove destra, sinistra e centro hanno trovato posto. Volti già visti. La cronaca politica, tutta brindisina, racconta (ci sono le foto) di una riunione convocata da Forza Italia particolarmente affollata. Non da esponenti del centrodestra (esiste?), come sarebbe stato logico aspettarsi, ma da ex Pd, transitati nei Democratici e socialisti, sostenitori sino all’ultimo dell’ex Amministrazione centrista di Angela Carluccio, fino a poco tempo fa seduti sulla riva opposta. Al secolo, Luciano Loiacono e Damiano Flores, coppia interessata  di recente – si dice – all’ingresso nel movimento Articolo Uno nel quale è approdato Salvatore Brigante, ex assessore della sindaca e collega di lista del tandem, con la benedizione di Pino Romano (di San Pietro Vernotico) e insofferenza dei brindisini.“

Coktail politico da Forza Italia: si siedono anche Loiacono e Flores
„Succede anche questo a Brindisi. Il cocktail è di ieri sera, al tavolo politico organizzato dal coordinatore cittadino di Fi, Ernestina Sicilia, in chiave ovviamente elettorale avendo come obiettivo il ritorno alle urne per la scelta del sindaco e dei componenti del consiglio comunale. Invito rivolto alle forze, ai partiti e ai movimenti di centrodestra, per lo meno in teoria. Ingresso libero. Risultato? Presenze dejà vu a Palazzo di città, tra Giunta e Consiglio comunale, come quelle di Loiacono e Flores. Quest’ultimo, come si ricorderà lasciò il Pd (fu il più suffragato) per aderire alla lista di Loiacono per garantire continuità amministrativa alla sindaca Carluccio, caduta a distanza di qualche mese, lo scorso mese di maggio, per effetto delle dimissioni contestuali di 17 consiglieri.“
Coktail politico da Forza Italia: si siedono anche Loiacono e Flores

Impossibile per entrambi l’ingresso in Articolo Uno, dove hanno trovato ospitalità Brigante e Maurizio Colella, consigliere comunale uscente e prima ancora esponente della lista civica nata per la candidatura di Mimmo Consales a sindaco di Brindisi.  Dove si collocheranno? Intanto ieri c’erano. Erano accanto ai centristi, tra i quali Claudio Niccoli, il neo coordinatore cittadino di Brindisi prima di tutto, lista che ha sostenuto Angela Carluccio, Giampiero Epifani, Iolanda Guadalupi e Giovanni Ribezzo, ex amministratore unico della partecipata Energeko.  E i centristi, a loro volta, non erano “nemici” di Forza Italia? E viceversa?  Bussola politica impazzita.

Nella sede di Forza Italia c’erano anche gli esponenti del Partito repubblicano italiano, tornato a nuova linfa con Giovanni Antonino nella veste di coordinatore provinciale. Tra coloro i quali hanno risposto all’invito, anche Nicola Di Donna, Nicola Frugis e Giacomo Serio.

E’ questo il centrodestra a Brindisi? Sarà lo schieramento che si presenterà alle elezioni? Resta da capire chi risponderà all’appello lanciato ieri da Lega Nord-Noi con Salvini per un tavolo esplorativo del centrodestra, organizzato da Paolo Taurino per il prossimo 20 novembre alle 18, nella sede del movimento inaugurato dal leader.  Vista la confusione, Taurino provocatoriamente ha invitato persino Nando Marino. Se queste sono le premesse, come si può pretendere di riportare i brindisini alle urne? L’astensionismo è il primo ostacolo da superare. Serve credibilità, altrimenti punto e a capo.

 Fonte [Brindisi report]