I settori in cui la tecnologia diventa fondamentale per aiutare i lavoratori.

Il mondo digitale è entrato sempre più a far parte del nostro quotidiano. Non ci rendiamo neanche più conto di quanto la tecnologia sia in ogni nostra azione quotidiana, a cominciare da quando suona la sveglia – digitale – sul nostro comodino. L’ingresso della tecnologia nella vita d’ufficio cambia il modo di lavorare e da un lato spaventa i lavoratori, come sottolinea Carlos Manuel Soave, Managing Director di Hays Italia «Per i dipendenti vuol dire impegnarsi a migliorare la propria alfabetizzazione digitale; per le organizzazioni, invece, significa dover sostenere dei costi di implementazione talvolta piuttosto elevati, senza considerare che questo tipo di cambiamenti va sempre introdotto in maniera graduale per non rischiare che vengano percepiti come una minaccia dai lavoratori». Ma la tecnologia non deve essere vissuta come una minaccia, come spiega Hays essa verrà sempre più utilizzata per sostituire i lavoratori in compiti meccaniciche sono considerati solo una perdita di tempo. Anche i chatbot sono uno strumento utile sempre più utilizzato per aiutare e supportare i lavoratori, fornendo risposte automatizzate ad una grandissima quantità di domande. La tecnologia potrebbe aiutare anche ad individuare eventuali lacune dei dipendenti, aiutando ad implementare una formazione personalizzata. Infine per le risorse umane sarà possibile accedere in maniera capillare ai profili di lavoratori che non stanno effettivamente cercando lavoro ma che possono rivelarsi risorse fondamentali per l’azienda.

Fonte: [Manageronline]