Sempre più associazioni e comitati di quartiere cercano fattivamente di migliorare le condizioni delle proprie realtà territoriali, sobbarcandosi costi in termini sia monetari che di tempo speso.Certo non tutte svolgono questa gravoso compito per puro amore nei  confronti della comunità dove risiedono , ma chi lo fa va aiutato in tutti i modi possibili,dal punto di vista economico che di volontariato e perchè no anche di passa parola.

E’per questo che abbiamo deciso di dedicare una parte delle nostre notizie settimanali alle realtà territoriali più attive, il cui operato sarà riscontrabile semplicemente andando a visitare i luoghi dove operano.

Oggi volevamo iniziare dall’ Associazione di promozione sociale Aurora che opera a Roma e di cui vi daremo una piccola descrizione:

siamo un’ associazione di promozione sociale denominata Aurora , che si è costituita nel 2007 su iniziativa di operatori sociali (psicologi, pedagogisti, educatori e sociologi) con esperienza pluriennale, uniti da uno stesso scopo: promuovere e favorire l’emancipazione e lo sviluppo di ogni individuo, bambino, adolescente, adulto ed anziano.

Per raggiungere questo obiettivo, nello svolgimento delle nostre attività sociali, prevediamo anche interventi di tutela dell’ambiente, nei parchi e nelle aree verdi locali, che consideriamo importanti luoghi di crescita e di incontro per favorire le relazioni tra le persone. Per questo abbiamo deciso di recuperare dal degrado alcuni Parchi pubblici del III Municipio del Comune di Roma:
– Il Parco delle Betulle nel quartiere Serpentara; 
– Il Parco della Cecchina nel quartiere Talenti; 
– Il Parco Vallechiara nel quartiere Fidenae.

L’obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita dell’individuo e della società, offrendo ai cittadini spazi nei quali siano riscoperti la partecipazione , la condivisione e la solidarietà , per prevenire l’isolamento, l’emarginazione, l’indifferenza e il rischio di devianza sociale. Formuliamo e diamo attuazione a progetti di alta qualità, raccogliendo riconoscimenti da Scuole,
Istituzioni e Cittadini; crediamo negli interventi concreti che integrino teoria e pratica, perché la persona va apprezzata e valorizzata nella sua globalità, nel suo “sapere”  ma anche nel suo “saper fare” e “saper essere”. Offriamo modelli che non sono solo teoria. Esprimiamo impegno e interventi di prevenzione non solo a parole, li portiamo sul territorio, per e con i giovani e le famiglie.

Lo scopo delle attività che abbiamo svolto e che continuiamo a svolgere è il favorire l’accrescimento del senso civico individuale, del rispetto del bene comune e della consapevolezza sociale.

Il presente crowdfunding si attiva per il Parco delle Betulle , che si trova nel quartiere Serpentara, all’interno del territorio del III Municipio del Comune di Roma ; vi si accede da viale Lina Cavalieri, con ingresso tra via Carnabuci e via Frezzolini. Si estende per tre ettari, confinando con la collina di Fidenae. Nel Parco sono presenti essenze di varietà e  qualità superiore, così apprezzate da non essere sempre presenti nei parchi urbani: tigli, cedri, corbezzoli, salici bianchi, olivi, aceri, ippocastani.

Considerato l’iniziale stato di degrado e abbandono del Parco, dal 2012 abbiamo deciso di prendercene cura, facendo una iniziale bonifica dei rifiuti da tempo abbandonati, smaltendo così, in pochi giorni, più di 500 kg di rifiuti!Inoltre dallo scorso anno abbiamo ottenuto dal Comune di Roma l’adozione a titolo gratuito del Parco, e vorremmo dunque continuare ad occuparcene in questo modo:
– Potatura dei rami bassi vicino alle panchine, per evitare che rappresentino un pericolo per le persone e per i bambini;
– Mantenimento del prato rasato col rasaerba;
– Taglio delle siepi di oleandri e di allori.
– Svuotamento settimanale dei cestini, sostituzione dei sacchi, raccolta dei rifiuti, pulizia dei vialetti interni al parco;
– Riverniciatura della recinzione del parco, imbrattata dal vandalismo grafico;
– Ricostruzione della casetta di legno per la custodia dei libri destinati ai bambini.

Per anni l’Associazione Aurora è stata in grado di sostenere le spese relative alla gestione del Parco in maniera autonoma. Adesso l’usura della attuale attrezzatura e i vari impegni legati all’adozione esclusiva del Parco, ci impongono nuove e onerose spese. Nella fattispecie:
– Tagliasiepe.
– Rasaerba.
– Decespugliatore.
– Assicurazione obbligatoria (responsabilità civile verso terzi).

Per mantenere questo impegno abbiamo bisogno della Vostra collaborazione e del Vostro
sostegno!

Chiunque voglia collaborare materialmente con le iniziative, o abbia idee di attività da realizzare in ambito sociale  nel “Parco delle Betulle”, rivolte a bambini, famiglie o anziani, può contattarci: è un modo importante per consentire alla nostra Associazione di continuare ad attuare i progetti che abbiamo già iniziato e di farne altri nuovi.

Link dell’ articolo: https://www.produzionidalbasso.com/project/raccolta-fondi-per-il-parco-delle-betulle/