Come miglior salvaguardia contro l’ influenza occorre lavarsi regolarmente e accuratamente le mani per un minimo di 20 secondi ,visto che sono molto più sporche di quanto possiamo pensare,secondo un articolo del Daily Mail.

L’avvertimento è stato suggerito durante la stagione influenzale in corso, che ha già causato la morte di 53 bambini. I funzionari della sanità hanno esortato tutti a lavarsi accuratamente le mani per ridurre i rischi di contrarre il letale virus H3N2 dell’influenza.

Una squadra di investigatori del Daily Mail ha deciso di scoprire quanto sia efficace il lavaggio delle mani nel bloccare i germi. Hanno acquisito la lozione Glo Germ che rivelerebbe qualsiasi microrganismo esposto alla luce ultravioletta. Dopo aver applicato la lozione sulle loro mani, hanno toccato oggetti quotidiani come tazze da caffè, tastiere e altre mani.

Nel loro esperimento controllato, gli investigatori hanno scoperto che non lavandosi le mani si consente ai microrganismi di crescere rapidamente e di diffondersi senza controllo sulle loro mani e qualsiasi cosa toccassero. Tenere in mano una tazza di caffè per meno di un minuto, ad esempio, ha provocato una notevole quantità di batteri trasferiti nel contenitore.

Una sessione di lavaggio delle mani di cinque secondi (con sapone, ovviamente) ha rimosso la quantità di batteri sulle loro mani. Ma un sacco di germi continuava a rimanere nelle aree tra le dita, alla base dei loro palmi e sotto le unghie. I batteri si attaccavano anche agli anelli che portavano sulle dita, il che è qualcosa da ricordare per coloro che amano indossare gioielli.

L’applicazione di disinfettante per le mani si è rivelata più efficace nel ridurre la quantità di germi sulle mani. (Il team di Daily Mail non ha identificato il particolare tipo di disinfettante per le mani che hanno usato, ma i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) raccomandano disinfettanti a base alcolica con almeno il 60% di alcol.) I ricercatori hanno confermato che un’accurato lavaggio delle mani di 20 secondi, ha eliminato il maggior numero di germi dalle loro mani.

I risultati dell’esperimento Daily Mail hanno confermato il consiglio semplice ma profondo dei portavoce del CDC.

“Lavare le mani è uno dei modi migliori per proteggere te e la tua famiglia dal virus”, ha affermato il CDC. “Mani pulite possono impedire ai germi di diffondersi da una persona all’altra e attraverso un’intera comunità, da casa e lavoro a strutture per l’infanzia e ospedali”.

Nonostante questo consiglio senza tempo, uno studio del 2015 ha avvertito che il 62 per cento degli uomini e il 40 per cento delle donne hanno confessato di non lavarsi le mani dopo aver fatto visita al bagno.

Per peggiorare le cose, non tutte le vittime avvertono i sintomi attesi di influenza, come tosse, brividi, febbre, dolori muscolari e naso che cola. Le persone infette potrebbero involontariamente servire da vettori per il virus. E secondo i ricercatori dell’Università del Maryland, il ceppo H3N2 può diffondersi anche nell’aria.

FONTE[naturalnews]