Oggi ennesimo incidente, due operai morti sul lavoro e un ferito. E’ il bilancio impietoso del nuovo incidente sul lavoro avvenuto questa mattina, verso le 8.20, in un cantiere a Crotone, in viale Magna Grecia il lungomare che porta alla zona archeologica di Capo Colonna.
Gli operai stavano lavorando quando sono stati travolti dal crollo di un muro in cemento armato.

Arrivati sul posto, i Vigili del fuoco hanno estratto dalle macerie il terzo operaio, un italiano di 56 anni. È stato trasportato con urgenza all’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone. Le sue condizioni, da quanto si apprende, sono abbastanza gravi: una frattura al bacino e ha subito la rottura della vescica. Niente da fare per i suoi due colleghi, morti sul colpo: si tratta di Giuseppe Greco, un 51enne originario di Isola Capo Rizzuto, e di Kiriac Dragos Petru, un rumeno di 35 anni, residente a Rocca di Neto.

Con quelle di oggi sono 154 le morti sul lavoro in Italia nel 2018, sono cifre impietose che dovrebbero far riflettere sulle gravi condizioni di sicurezza in cui tanti lavoratori svolgono i propri compiti . Gli ultimi casi in ordine di tempo erano stati la morte di un operaio, travolto da un tir, a Marghera (Venezia) e l’esplosione nell’azienda di mangimi a Treviglio, nel bergamasco, avvenuta il giorno di Pasqua, in cui persero la vita due operai.