ROMA, 25 OTT – Due persone sono state fermate dalla squadra mobile di Roma e del commissariato San Lorenzo in relazione all’omicidio di Desiree, la ragazza di 16 anni trovata morta la scorsa settimana. Si tratta di due senegalesi, irregolari in Italia, Mamadou Gara di 26 anni e Brian Minteh di 43. Entrambi sono ritenuti responsabili, in concorso con altre persone in via di identificazione, di violenza sessuale di gruppo, cessione di stupefacenti e omicidio volontario.

 

Fonte: [Ansa]