MILANO – “Sono convinto della bontà delle scelte di questo governo” e “non torneremo indietro di mezzo millimetro”: lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini al termine del consiglio federale della Lega a Milano.
“Oggi paghiamo 600 milioni di euro all’anno per infrazioni europee, non sarebbe un unicum”, ha risposto a chi gli ha chiesto se è preoccupato per un’eventuale procedura di infrazione dell’Ue. “Voglio un’Europa bella in cui governi possano spendere i loro soldi”, ha aggiunto.

 

Fonte: [Ansa]