Tante sono le domande che in questi giorni echeggiano nelle mente di moltissimi cittadini, da “quando finirà” a “come andrà a finire”, molti si chiedono anche il perchè di questa pandemia, facendo ipotesi più o meno azzardate. Complottismo o Realtà?

Di sicuro la visione deve essere globale, premesso che tante cose non le capiamo lo stesso in questo quadro complessissimo, ma cerchiamo di analizzare qualche aspetto di questa realtà che al momento ci circonda.

Coronavirus, crisi globale, lotta a Trump, Johnson e a tutta una serie di persone che ipotizzavano un approccio differente al COVID-19, Cina e USA che si accusano sull’origine del virus, chiusura del mondo con eccezioni abbastanza importanti, contesa Usa – Cina con tutti i collaterali, Iran, via della seta, Italia, Vaccini, oligarchia della vaccinazione, Microchip, 5G, esercitazioni Nato, russi in Italia, Brexit, Bergoglio e chi più ne ha più ne metta.

Di sicurezze non ce ne sono molte, da studiare invece ce n’è molto.
Sicuramente quando accadono cose grosse in contemporanea, queste sono legate in qualche modo, non si sà per come, non si sa quando, ma di sicuro qualcosa le accomuna. Sopratutto se si segue la politica internazionale da anni.

Se ci avessero detto, anche solo tre mesi fa, tutto quello che stiamo vivendo non ci avremmo mai creduto, eppure eccoci qui oggi. Chi lo avrebbe mai detto saremmo stati tutti e sessanta milioni ai domiciliari per settimane, diritti civili sospesi, Italia chiusa e tutto questo senza sapere precisamente cosa ci aspetta?

La sanità reggerà? L’economia reggerà? Il mondo reggerà?
Nel frattempo il mondo arrivà quasi ad avere un milione di contagiati da COVID-19, la Fed perde il suo potere esclusivo di decidere quanti dollari emettere e come emetterli, la Cina dichiara nemmeno 4.000 morti ma consegna più di 45.000 urne funerarie, l’Italia inizia ad abbandonare la nave Europea con un Italexit sempre più possibile, Bill Gates parla della necessità dei microchip mentre il Governo USA prepara un “helicopter money“.

Questo periodo sta scrivendo una storia che leggeremo tra tanti anni.
Realtà o no, queste cose stanno accadendo, volontariamente o meno la situazione è senza dubbio pericolosa, ma interessantissima.